La Normativa Antiriciclaggio

Il nostro Percorso si pone l'obiettivo di affinare la sensibilità delle Risorse nei confronti della materia Antiriciclaggio e delle procedure adottate dalla Banca affinché siano vissute non solo come adempimento formale e di sgravio di responsabilità, ma anche percependo l’importanza di gestire consapevolmente quanto richiesto dal legislatore e declinato dalla Banca.

Come è noto, infatti, le disposizioni prodotte in materia di Antiriciclaggio sono numerose e in continuo aggiornamento. Le Banche, in questo contesto, assumono un ruolo di primaria importanza: viene infatti loro richiesta la c.d. “Collaborazione Attiva”, in virtù della quale essi devono assicurare la corretta gestione e disponibilità di accesso ai documenti relativi alle operazioni, ma devono altresì operare in termini più generali e consapevoli affinché preservino la gestione dell’attività bancaria dai rischi di coinvolgimento nelle attività criminali.

La “Collaborazione Attiva” degli intermediari nella lotta al riciclaggio, comporta infatti l’adozione di politiche, procedure e sistemi di controllo finalizzati alla realizzazione di un modello organizzativo proprietario imperniato sulla valutazione interna del rischio.